Share This:

VENERDÌ 2 GIUGNO| ACH-KIDS| GIOVANNA E I SUOI RE

Posted by on mag 29, 2017 in ammiratoculturehouse, slide | 0 comments

VENERDÌ 2 GIUGNO| ACH-KIDS| GIOVANNA E I SUOI RE

In occasione della Festa della Repubblica Ammirato Culture House ospiterà il primo appuntamento della rassegna “Letture Strabilianti per Bambini e per Giganti”, il progetto per la promozione delle lettura e della pre-lettura per bambini e ragazzi curato dall’associazione Fermenti Lattici, sostenuto dal Centro per il Libro e la Lettura e inserito nell’ambito delle attività di Lecce Città del Libro 2017.

– > Venerdì 2 giugno  a partire dalle 16.30 percorsi guidati, laboratori a tema (e merende) ispirati alla mostra delle illustrazioni realizzate da Simone Tonucci per “Giovanna e i suoi re”, libro scritto da Lia Levi e pubblicato dalla casa editrice Orecchio Acerbo Editore.  Un racconto semplice e fresco sulla fine della monarchia e la nascita della Repubblica Italiana.

“C’era una volta un Re… No, di sicuro non era Cuor di Leone. E i Cavalieri che gli stavano intorno, tutti vestiti di nero, non erano certo quelli della Tavola Rotonda” recita la quarta di copertina “E così il popolo si ribellò. Cacciati i Cavalieri Neri, bisognava decidere cosa farne del Re? Non è la nonna a raccontarci la storia, ma la bambina. Nel suo mondo di re, regine, principi e principesse mai aveva sentito parlare di repubbliche e di presidenti. Tanto meno, di referendum. E democrazia poi, per tanti, era una parolaccia”.

 

-> Ingresso libero

 

Immagine: particolare di un illustrazione di Simone Tonucci per “Giovanna e i suoi re”

 

Share This:

DOMENICA 18 GIUGNO |ALICE E LE ALTRE |DIARI |ALDA

Posted by on mag 29, 2017 in ammiratoculturehouse, cinema, slide | 0 comments

DOMENICA 18 GIUGNO |ALICE E LE ALTRE |DIARI |ALDA

Continuano i racconti, i sogni e le visioni di Alice e le Altre, la rassegna curata da Simona Cleopazzo e organizzata in collaborazione con Ammirato Culture House e Musagetes per raccontare e approfondire attraverso proiezioni, incontri, laboratori il tema del femminismo in tutte le sue manifestazioni.

-> Domenica 18 giugno alle 20  (ingresso libero) spazio alla proiezione di “La pazza della porta accanto” (Italia, 2013, 52′) di Antonietta De Lillo,  il racconto delle conversazioni tra la regista e Alda Merini. Con la sua naturale schiettezza, la poetessa si apre a pensieri sul peccato, l’anima, l’isolamento, l’ipervalutazione dell’amore, i clichés sulla santità dei poeti, la morte, l’esperienza dell’ospedale psichiatrico, la religione, il terribile distacco dai figli per via della malattia. Su tutto, il male contemporaneo dell’indifferenza.

 

Share This:

VENERDÌ 30 GIUGNO| THE PARADE | SALENTO RAINBOW FILM FEST SPIN OFF

Posted by on mag 28, 2017 in ammiratoculturehouse, cinema, slide | 0 comments

VENERDÌ 30 GIUGNO| THE PARADE | SALENTO RAINBOW FILM FEST SPIN OFF

Nuovo appuntamento per il Salento Rainbow Film Fest Spin Off, il primo festival di cinema a tematica arcobaleno del Salento.

Nell’ambito della Pride Week del Puglia Pride 2017, e in collaborazione con il Coordinamento Puglia Pride venerdì 30 giugno alle 20 (ingresso libero) spazio alla proiezione di “The Parade – La Sfilata” di Srdjan Dragojevic
Un’operazione salva-vita eseguita sul terrier pitbull di un gangster, unisce due mondi molto diversi: il machismo vecchio stampo incontra l’ossessione tipicamente gay per l’interior design; l’omofobia incontra un arcobaleno di generi sessuali ed alcuni ex nemici, come serbi, musulmani bosniaci, kosovari-albanesi e veterani della guerra croata, che si trovano costretti a formare un tenue legame con un gruppo di attivisti gay.

Salento Rainbow Film Festival – Spin Off  è  una rassegna organizzata dall’associazione LeA – Liberamente e Apertamente e dal Salento Rainbow Film Fest, sostenuta da Ammirato Culture House e Musagetes.

Share This:

DOMENICA 21 MAGGIO ORE 20 | LA RAGAZZA DEL ROCK

Posted by on mag 8, 2017 in ammiratoculturehouse, Archivio | 0 comments

DOMENICA 21 MAGGIO ORE 20 | LA RAGAZZA DEL ROCK

Continuano gli appuntamenti della rassegna “Alice e le altre”. Domenica 21 maggio spazio alla proiezione di “The punk singer” di Sini Anderson (USA, 2013, 1h,22′)
Il documentario racconta la personalità artistica di Kathleen Hanna, una giovane musicista punk rock degli anni ’90, che ha fondato il movimento femminista chiamato Riot Grrrl per combattere le varie discriminazioni che colpiscono le donne all’interno della società. Con un montaggio serrato e dinamico di materiale di repertorio, interviste e filmati di concerti ufficiali ed amatoriali, la regista riesce a svelare la natura e l’identità più sincera di Kathleen Hanna, questa giovane ragazza con un’infanzia difficile alle spalle, che scopre di avere una voce potente,in grado di urlare al mondo quello che c’è di sbagliato e che occorre cambiare.

Share This:

Just how to produce a terrific personal advertisement for dating

Posted by on apr 24, 2017 in uncategorized | 0 comments

Because it is possible to see, this really is an totally different system to compose an article. Compose a summary in the beginning before you compose an essay. For me, writing documents isn’t a easy undertaking. Another indicates to do so is to simply take an entirely diverse creative approach to composing an essay. You do not need to compose an article for your blog posts, a few of paragraphs will do fine. (altro…)

Share This:

SALENTO RAINBOW FILM FESTIVAL SPIN OFF

Posted by on apr 21, 2017 in ammiratoculturehouse, slide | 0 comments

SALENTO RAINBOW FILM FESTIVAL SPIN OFF

Tornano le storie di straordinaria normalità del Salento Rainbow Film Fest, in una versione spin off: il primo festival di cinema a tematica arcobaleno del Salento , giunto alla sua quarta edizione, animerà da marzo a luglio gli spazi di Ammirato Culture House con 6 appuntamenti, fra proiezioni cinematografiche, presentazioni di libri, aperitivi, cene sociali e queer cafè parties. Il filo condutture della rassegna sarà il racconto della comunità LGBTQI* (lesbiche, gay, bisessuali, transgender, queer e intersessuali): sei eventi per parlare di rivendicazioni di diritti, di contrasto all’omo-bi-transfobia, e della bellezza delle diversità e di tutte le sfumature dell’essere. 
Il Salento Rainbow Film Fest è un progetto aperto, fatto di relazioni umane, riflessioni e confronti sociali, volti a una maggiore inclusione delle diverse realtà e culture, attraverso differenti linguaggi ed adatto a tutti i tipi di pubblico.
L’iniziativa è curata dall’associazione LeA – Liberamente e Apertamente e dal Salento Rainbow Film Fest, ed è sostenuta e ospitata dall’Ammirato Culture House.
Tutti gli eventi sono completamente gratuiti.

CALENDARIO APPUNTAMENTI:

VENERDì 31 MARZO:

PROIEZIONE
ORE 20.00
THE CIRCLE
(Svizzera, 2014, 102′)
di Stefan Haupt

Descrizione: Una struggente, eppur normalissima storia d’amore: quella tra Ernst Ostertag e Röbi Rapp, prima coppia gay, ormai ultraottantenne, a unirsi in matrimonio in Svizzera nel 2003. Intorno al loro rapporto, non tanto un semplice sfondo storico, quanto un vero e proprio contesto dinamico: le alterne vicende, dagli anni ’50 agli anni ’70, della comunità omosessuale di Zurigo, raccolta intorno alla rivista Der Kreis, Il Circolo.

VENERDì 28 APRILE:

PROIEZIONE (alla presenza di Teresa Mangiacapra)
ORE 20.00
Lina Mangiacapre. Artista del femminismo
(Italia, 2016, 43′)
di Nadia Pizzuti

Descrizione: Lina Mangiacapre è stata una delle figure chiave del movimento femminista in Italia, un’artista “totale”: pittrice, scrittrice, regista teatrale e cinematografica, editrice, ideatrice del festival L’altro sguardo a Sorrento e fondatrice (nel 1970) del collettivo transnazionale di arti performative Le Nemesiache. Un personaggio eclettico e provocatorio, che ci ha lasciati nel 2002, a soli cinquantasei anni e a cui la regista e giornalista romana Nadia Pizzuti dedica un doveroso omaggio.

VENERDì 12 MAGGIO:

In occasione della Giornata Internazionale contro l’Omo-Bi-Transfobia e nell’ambito del #rainbowmay
PRESENTAZIONE LIBRO (alla presenza dello scrittore e blogger Dario Accolla)
ORE 20.00
GENDER: LA STESURA DEFINITIVA – TUTTO QUELLO CHE ANCORA NON SAI SULL’IDEOLOGIA CHE FARA’ DI TUO FIGLIO UN GAY
di Dario Accolla

Descrizione: Incontro con Dario Accolla, scrittore, blogger e co-fondatore di Gaypost.it, che presenterà il suo ultimo libro.

VENERDì 26 MAGGIO:

In occasione della Giornata Internazionale contro l’Omo-Bi-Transfobia, nell’ambito del #rainbowmay e in collaborazione con il Coordinamento Puglia Pride
PROIEZIONE (alla presenza del protagonista del documentario Andrea Giuliano)
ORE 20.00
The Right To Provoke – Il Diritto di Provocare
(Ungheria, 2016, 16’)
di Mátyás Kálmán e Róbert Bordás

Descrizione: Storia di Andrea Giuliano, attivista, artista e fotografo italiano diventato vittima di diversi crimini di odio in Ungheria a causa del suo attivismo e di una parodia diretta contro gruppi neonazisti.

VENERDì 30 GIUGNO:

Nell’ambito della Pride Week del Puglia Pride 2017, e in collaborazione con il Coordinamento Puglia Pride
PROIEZIONE
ORE 20.00
The Parade La Sfilata
di Srdjan Dragojevic

Descrizione: un’operazione salva-vita eseguita sul terrier pitbull di un gangster, unisce due mondi molto diversi: il machismo vecchio stampo incontra l’ossessione tipicamente gay per l’interior design; l’omofobia incontra un arcobaleno di generi sessuali ed alcuni ex nemici, come serbi, musulmani bosniaci, kosovari-albanesi e veterani della guerra croata, che si trovano costretti a formare un tenue legame con un gruppo di attivisti gay.

VENERDì 14 LUGLIO:

PRESENTAZIONE LIBRO (alla presenza della scrittrice Chiara Sfregola)
ORE 20.00
Camera Single
(Italia, 2016)
di Chiara Sfregola

Sinossi: Linda, appena lasciata dalla storica fidanzata Margherita, per rimettersi in sesto sperimenta quella che lei chiama la “fisioterapia del cuore”: un’improbabile cura a base di dubbi esistenziali, drink e donne sbagliate.

Share This:

giovedì 11 maggio |MANZONI SENZA FILTRO – SEMENTERIE ARTISTICHE

Posted by on apr 21, 2017 in ammiratoculturehouse, slide | 0 comments

giovedì 11 maggio |MANZONI SENZA FILTRO – SEMENTERIE ARTISTICHE

Continua Tell Me Actor! il programma di residenze d’arte curate da Maria Chiara Provenzano con la direzione artistica di Ippolito Chiarello. Ospite l’attrice Manuela de Meo che porterà in scena “Manzoni Senza Filtro- Sementerie Artistiche”, spettacolo di e con Manuela De Meo, realizzato in collaborazione con Francesco Niccolini e Roberto Aldorasi. Siamo sicuri che un libro si possa solo leggere? È proprio vero che i Promessi Sposi finiscono bene? L’Innominato era poi davvero un uomo così tutto d’un pezzo? E Manzoni, è realmente così mite o nasconde un’anima precocemente dark?

Ingresso 7,00 euro | Prenotazioni: mariachiara.provenzano@hotmail.it – 329-9741727

Share This:

Lunedì 8 maggio |Songs in the Key of Cree |Tomson Highway, Patricia Cano, jazz Marcus in concerto

Posted by on apr 21, 2017 in ammiratoculturehouse, slide | 0 comments

Lunedì 8 maggio |Songs in the Key of Cree |Tomson Highway, Patricia Cano, jazz Marcus in concerto

“Songs in the Key of Cree” è una compilation di canzoni scritte negli ultimi trent’anni dallo storyteller, cantautore e pianista canadese Tomson Highway. Le 12 canzoni dello spettacolo sono tratte da 5 dei suoi musical, nell’ordine: Rose, The Incredible Adventures of Mary Jane Mosquito, The (Post) Mistress, The Sage, the Dancer, and the Fool e un nuovo lavoro ancora non terminato. Quello che rende le canzoni di Highway uniche è il loro testo in Cree. Il Cree è oggi la lingua nativa più parlata in Canada; si tratta di un linguaggio molto ritmico che si presta naturalmente alla musica. E lo stile della musica di Highway è il “cabaret”: pensate a Cole Porter e Kurt Weill, ma con i testi in Cree. Ciò non esclude il fatto che molte canzoni di Tomson siano interpretate anche in inglese e in francese, come “Mr. Highway”, ad esempio, che è composta in tre lingue: cree, francese e inglese.
I brani saranno intepretati dalla straordinaria cantante peruviana-canadese Patricia Cano con l’accompagnamento del sassofonista jazz Marcus Ali e dello stesso Highway al pianoforte.

Ore 20.00 | Ingresso libero.

 

Share This:

30 aprile | ALICE E LE ALTRE sta con Gabriele Del Grande

Posted by on apr 20, 2017 in Archivio | 0 comments

30 aprile | ALICE E LE ALTRE sta con Gabriele Del Grande
Alice e le Altre sta con Gabriele Del Grande, il giornalista e documentarista italiano che dal 10 aprile si trova in un carcere della Turchia dopo essere stato fermato dalla polizia ad Hatay, al confine con la Siria.
 
Il 30 aprile per la consueta proiezione in rassegna, invece di “211: Anna”, sarà proiettato “Io sto con la sposa”, il documentario che il giornalista ha diretto insieme a Khaled Soliman e Al Nassiry nel 2014.
 
Un poeta palestinese siriano e un giornalista italiano incontrano a Milano cinque palestinesi e siriani sbarcati a Lampedusa in fuga dalla guerra, e decidono di aiutarli a proseguire il loro viaggio clandestino verso la Svezia. Per evitare di essere arrestati come contrabbandieri però, decidono di mettere in scena un finto matrimonio coinvolgendo un’amica palestinese che si travestirà da sposa, e una decina di amici italiani e siriani che si travestiranno da invitati. Così mascherati, attraverseranno mezza Europa, in un viaggio di quattro giorni e tremila chilometri. Un viaggio carico di emozioni che oltre a raccontare le storie e i sogni dei cinque palestinesi e siriani in fuga e dei loro speciali contrabbandieri, mostra un’Europa sconosciuta. Un’Europa transnazionale, solidale e goliardica che riesce a farsi beffa delle leggi e dei controlli della Fortezza con una mascherata che ha dell’incredibile, ma che altro non è che il racconto in presa diretta di una storia realmente accaduta sulla strada da Milano a Stoccolma tra il 14 e il 18 novembre 2013.
 
#FreeGabriele #iostoconGabriele
 
–> 30 aprile | ore 20.00 | ingresso libero

Share This:

Sabato 6 maggio |Il sacro dimenticato. Simone Weil fra idillio e tragedia

Posted by on apr 20, 2017 in Archivio | 0 comments

Sabato 6 maggio |Il sacro dimenticato. Simone Weil fra idillio e tragedia

“Il bene è l’unica fonte del sacro. Solo il bene e ciò che è relativo al bene è sacro”.  La persona e il sacro” Londra, 1943

Nell’ambito della rassegna “Lei chi? Ti presento una scrittrice” Ilaria Caffio propone Simone Weil, una delle voci più radicali del Novecento. Ponendo l’accento sulla dimensione del sacro, del bene da ri-conquistare e ri-conoscere e nell’ottica di una spiritualità anarchica e potente, questo intervento vuole attraversare gli orizzonti altissimi della grecità weiliana in una visione tanto cristiana e vaticinante quanto estrema e profonda. Lo scopo di questo incontro è quello di abbracciare la dialettica persona/sacro, il suo telos, il suo campo ermeneutico e, contemporaneamente, di esplorare la superficie della tragedia e l’utilizzo che Weil ne fa per educare, per schiudere l’umanità alla trascendenza e alla bellezza. Così, questo contributo, si colloca appieno fra il senso di una filosofia stoica e irriverente e la logica di una poetica drammatica e violenta, nel panorama dell’impersonale nella rivelazione della verità.

Ore 19.00, ingresso libero.

Info su tutti gli appuntamenti della rassegna “Lei chi? Ti presento una scrittrice” https://www.facebook.com/events/1535520239815453/

Share This: