Ammirato Culture House (ACH) è un’associazione culturale nata nel febbraio 2012 la cui peculiarità risiede nella natura mista della propria compagine sociale, che vede tra i suoi associati singoli individui impegnati nel mondo dell’arte, della cultura, del design e del sociale (a livello locale e internazionale), cooperative e diverse associazioni culturali del territorio salentino distintesi per forza progettuale, qualità e continuità della propria offerta culturale.

Tra questi: Nasca Teatri di Terra - animata dall’attore Ippolito Chiarello – Loop House - promotore di Sound Res, programma di residenze internazionale per la musica e le arti contemporanee –  Lila - Lega italiana lotta aids -, Robabramata – associazione culturale che promuove la danza e le arti performative contemporanee – Musagetes - fondazione canadese dedicata al proselitismo artistico in tutto il mondo.

ACH è stata creata per rafforzare il lavoro in rete tra attori culturali, incrementare la progettazione condivisa, attivando conoscenze, competenze e risorse del territorio in maniera sinergica e collaborativa, al fine di produrre trasformazione urbana nella vita delle comunità. L’Associazione favorisce, infatti, quelle pratiche partecipative (social e participatory practises) e processuali, “context-based” (basate sul contesto) che intendano riflettere sulle questioni più urgenti della contemporaneità e si prefiggano il cambiamento sociale e culturale sia sul piano locale che globale. ACH considera prioritari i progetti che abbiano un impatto diretto sulle generazioni presenti e future in termini di positive trasformazioni e d’innovazione, che riescano a coinvolgere attivamente le comunità, con particolare attenzione alle fasce sociali deboli e disagiate, e che sperimentino modelli innovativi di aggregazione, creazione artistica, e risoluzione sostenibile delle problematiche rilevanti nel territorio e in relazione con il mondo globalizzato (dall’ecologia, all’economia, all’etica, al disegno urbano).
A questo fine, come si legge nello statuto, ACH si prefigge la:

  1. Collaborazione con le istituzioni e servizi di programmazione e affiancamento agli Enti e alle Istituzioni che abbiano fini in armonia con quelli dell’Associazione;
  2. Creazione di nuove forme di aggregazione, intorno a temi di sostenibilità sociale e ambientale, sviluppo di nuove forme d’inserimento sociale e lotta contro il disagio, l’emarginazione, la discriminazione, l’esclusione e la frammentazione sociale, e ogni tipo di stigma; collaborazione e solidarietà con altre associazioni aventi scopi sociali, artistici e umanitari;
  3. Offerta di programmi di residenze a studiosi, pensatori, artisti e operatori sociali e di pratiche curatoriali e autoriali transdisciplinari e transgenerazionali;
  4. Creazione di network e sostegno per il lavoro sinergico e in rete, al fine di aumentare le risorse e sostenere i talenti creativi e produttivi partendo dal territorio leccese, dalla realtà salentina e pugliese, in relazione con l’Italia meridionale, l’area del Mediterraneo in particolare e i Sud del mondo;
  5. Programmazione di attività e ricercche che riguardino i diritti di cittadinanza, la lotta all’illegalità e alla violenza, che supportino la partecipazione attiva dei cittadini, con particolare attenzione rispetto alle fasce deboli, ai diversamente abili, e a tutti coloro che vivono in condizione di disagio culturale, economico o sociale, come la popolazione migrante, detenuta, i disoccupati, i senza tetto, i minori a rischio;
  6. Programmazione di attività e ricerche per l’infanzia, l’adolescenza e la terza età;
  7. Sperimentazione di pratiche ecosostenibili ed ecologiche, di formule di economia alternative, di eco-design e bio-architettura, di supporto alla diffusione dell’agricoltura biologica e dell’uso delle energie rinnovabili, messa in atto di una banca del tempo e delle risorse, e di altre iniziative volte alla solidarietà, al rispetto dell’ambiente e delle prassi di cittadinanza attiva e virtuosa.

Share This: